Un pareggio che porta in vetta

Dopo 4 mesi dalla vittoria a Dublino gli Azzurrini riprendono la corsa verso la competizione europea con un pareggio a Podgorica contro il Montenegro.
28 marzo 2022
Un pareggio che porta in vetta

Un pareggio che regala ai ragazzi di Nicolato la vetta della classifica in coabitazione con la Svezia. Una partita complicata con un’Italia bruttina, frenata, decisamente una squadra diversa da quella vista fino ad oggi. Un’Italia che subisce il vantaggio dei padroni di casa al 37’ del primo tempo, ma che è capace di rialzarsi immediatamente e rispondere nel giro di due minuti con il gol del pareggio.

I ragazzi di Nicolato, che sceglie la continuità schierando il consueto 433, non riescono a scardinare la difesa del Montenegro, che concede poco e preferisce una tattica difensiva. Per riuscire a battere determinate squadre serve lucidità ma anche un po’ di cinismo: elementi che sono mancati a questa Italia, che ci aveva abituato nelle precedenti partite a prestazioni di altra caratura.

Insomma una partita sottotono per gli Azzurrini che comunque continuano il loro percorso in vetta alla classifica del girone appaiati alla Svezia, che però ha disputato una partita in più. Ora testa alla partita di martedì a Trieste contro la Bosnia: una gara importante per continuare a guardare con fiducia alla classifica.