Alle Azzurre basta un gol per conquistare la vetta

La Svizzera, che tanto male ha fatto agli Azzurri, è stata esorcizzata
13 aprile 2022
Alle Azzurre basta un gol per conquistare la vetta

Le Azzurre passano a Thun per 1 a 0, conquistano la vetta della classifica e ipotecano la qualificazione. Le elvetiche in questo girone erano state le uniche a battere le ragazze di Milena Bertolini, nonché le uniche a violare la porta azzurra.

Una partita tesa, un vero e proprio spareggio che è stato sbloccato solo nel finale di gara. Il gol vittoria è arrivato all’83’ minuto di gara grazie ad una punizione magistrale che regala i 3 punti, il sorpasso e l’opportunità di qualificazione diretta. Infatti ora l’Italia è padrona del proprio destino: basterà vincere contro Moldova e Romania il 2 e 6 settembre per la certezza di conquistare il pass.

La posta in palio era importante e così in avvio di gara le squadre si studiano e preferiscono evitare rischi. Ma le Azzurre iniziano a macinare gioco e da metà del primo tempo la partita si apre, gli spazi si allargano e le azioni pericolose iniziano a vedersi con maggiore costanza.

Nella ripresa l’Italia continua a comandare il gioco facendo girare il pallone e cercando il varco giusto per sorprendere le avversarie, che invece tengono i reparti corti e la difesa bassa per impedire alle Azzurre di aumentare la frequenza dei fraseggi e delle verticalizzazioni. L’Italia assedia l’area avversaria ma fatica a sfondare, poi arriva il guizzo che manda le ragazze di Milena Bertolini in testa al girone.

Adesso, prima di provare a conquistare la qualificazione, le azzurre si concentreranno sulla competizione continentale di luglio in Inghilterra e proveranno a far rivivere ai tifosi italiani le notti magiche del 2021.