Comunicare in vacanza. Come gestire tempi e modi nel mese più gettonato per gli “out of office”

  • Home
  • Magazine
  • Comunicare in vacanza. Come gestire tempi e modi nel mese più gettonato per gli “out of office”
Comunicare in vacanza. Come gestire tempi e modi nel mese più gettonato per gli  “out of office”
28/06/2021 | a cura di Amalia Di Carlo | gestione-studio
Ci siamo! Dopo mesi di fatica, finalmente si avvicinano le tanto agognate vacanze estive che, specie in quest’anno di pandemia, sono quanto mai desiderate. Ma come comportarsi con i canali di comunicazione nel corso del mese più caldo dell’anno e che soprattutto in Italia vede la maggior parte di persone svolgere la sola azione di spostarsi dall’ombrellone al mare e viceversa?

Spegnere totalmente i canali di comunicazione?

O visto che si ha molto più tempo a disposizione, bombardare i clienti di aggiornamenti, post e newsletter?

Ovviamente nessuna delle due è la migliore strada da percorrere, e la via maestra è sempre quella che segue la giusta misura delle cose.

E allora?

Comunicati roventi

Alcune operazioni si chiudono in genere nei giorni a cavallo tra la fine di luglio e i primi di agosto. Preparate il più possibile per tempo tutto il materiale, foto e testi, così da arrivare alla data con la comunicazione da veicolare alle testate già definitiva e approvata da tutti. Capita sempre, infatti, che ci sia un “fuggi fuggi” generale dopo la firma del closing e che si faccia fatica a rintracciare le persone per farsi dare le opportune autorizzazioni finalizzate all’invio del testo. Agire con anticipo permette quindi di non bruciare tempo e veicolare una notizia calda, rispettando i tempi delle redazioni e soprattutto delle persone che dovranno “cucinare” la notizia.  Se riuscite ad evitare il venerdì pomeriggio per l’invio del comunicato, è già un punto a vostro favore!

Aperisocial

Non vorrete mica abbandonare i canali social di studio nel pieno delle vacanze estive?

Ma che non vi passi nemmeno per la testa di postare 10 volte al giorno perché avete tempo per farlo, causando un ingorgo nella bacheca dei vostri contatti, che ad un certo punto, vista la moltitudine di post, smetteranno di leggervi e scorreranno avanti.

Siate sintetici ed evitate gli sproloqui!

Programmate quindi dei post misurati, adeguati al periodo, che mantengano un contatto, ma non siano invadenti, che possano fornire informazioni utili e che adottino un linguaggio idoneo, che sia meno austero. Con questo non voglio assolutamente indurvi a scrivere barzellette!  

Mettetevi sempre nei panni del lettore, che in quel momento tra una notizia e l’altra, sorseggia il suo aperitivo a bordo piscina. Fate in modo che con il vostro post, al rientro dalle vacanze si ricordi di voi e di quell’aggiornamento utile e fruibile, letto nel corso delle vacanze.

Mantenere il contatto

Per un libero professionista, che sia avvocato, commercialista, o di qualunque altro settore professionale, la disponibilità è fondamentale. Anche in periodo di vacanza è bene  far capire ai propri clienti che in caso di necessità (ma che sia davvero tale!) si fornisce la propria disponibilità ed è bene indicarlo eventualmente nel “out of office”, esplicitando chiaramente il periodo nel quale si è in vacanza, così da fornire informazioni chiare, ma rassicurando le persone che in caso di difficoltà ed esigenza saranno seguite con la solita solerzia e professionalità.

Public relation: non abbassate la guardia

Non escludete mai la possibilità di incontri proficui, anche in vacanza.

Il vostro vicino di ombrellone potrebbe essere l’amministratore delegato di un’importante azienda e si sa, una chiacchiera tira l’altra, e se sarete bravi nelle public relation, potrete portarvi a casa un cliente anche ad agosto. Imparate a fare ricerca, inquadrate la persona che avete davanti e l’azienda che rappresenta con la sua storia. Cercate di toccare le “corde giuste” sulla base di quelle che potrebbero essere le esigenze di quell’azienda, ma senza apparire uno stalker, ma con discrezione e savoir- faire, conquistatelo con la competenza, la discrezione e l’essere brillante. Buone vacanze!

Gestionale Studio Legale Cloud
Lo studio legale ovunque

Netlex in cloud, gestionale cloud per la gestione dello studio, completo e potente, per il lavoro degli avvocati e degli studi legali.
Scopri le funzionalità di Netlex in Cloud.

Richiedi Informazioni