Ti sei deciso ad acquistare il booking engine per il sito della tua struttura? ecco alcuni consigli che ti aiuteranno a scegliere la soluzione giusta.

  • Home
  • Magazine
  • Ti sei deciso ad acquistare il booking engine per il sito della tua struttura? ecco alcuni consigli che ti aiuteranno a scegliere la soluzione giusta.
Ti sei deciso ad acquistare il booking engine per il sito della tua struttura? ecco alcuni consigli che ti aiuteranno a scegliere la soluzione giusta.
13/10/2019 | Redazione | booking-engine

Sei alla ricerca di un buon Booking Engine da integrare nel tuo sito? Ne hai provati diversi, ma non ti hanno soddisfatto? ti trovi sommerso da proposte di ogni genere e non sai come muoverti?

CHE COSA È UN BOOKING ENGINE?

Il Booking Engine è un software di prenotazione online, integrato direttamente nel sito ufficiale di una struttura ricettiva. Attraverso il quale, chi possiede un'attività di questo tipo, vende direttamente le proprie risorse senza l'ausilio di intermediari.
Detto in maniera molto più semplice, il Booking Engine è quel software che trasforma il sito web di una struttura ricettiva in un vero e proprio canale di vendita.
Pertanto, rappresenta un primo passo importante per quella categoria di albergatori, che ambiscono ad acquisire clienti, bypassando i grossi portali di prenotazione (Booking, Expedia, Venere ect).

CHE VANTAGGI PORTA IL BOOKING ENGINE?

“ECCO I 5 BENEFICI PRINCIPALI”

1. Margine di guadagno più alto: l'utilizzo di un buon Booking Engine permette alla struttura ricettiva non solo di finalizzare una vendita. Ma garantisce anche un margine di guadagno più alto. Perché all'incasso totale ricevuto dalla vendita della camera, non va sottratta la percentuale di commissione dovuta ai vari portali di prenotazione.

Come è possibile vedere dal grafico, le OTA (secondo quadrante), aiutano certamente a vendere di più. Ovviamente, più clienti (e vendite) si acquisiscono dai vari portali di prenotazione... più commissioni si dovranno pagare. Di conseguenza, i margini di guadagno sono più bassi.

Nel terzo quadrante, ci sono i siti alberghieri che ancora non utilizzano un Booking Engine. In questo caso, non ci sono percentuali da pagare. Quindi, quando si vende una camera, i margini di guadagno sono più alti. Calano invece il numero di conversioni. I tempi lunghi nel processo di prenotazione e le modalità di pagamento che spesso non sono protette, sono i principali motivi per cui un utente non sceglie i suoi soggiorni dal sito ufficiale. Affronteremo meglio discorso più avanti.

Nel quarto quadrante è posizionato il Booking Engine. Il quale, come è stato anticipato qualche riga più su, rappresenta la soluzione più idonea se l’obiettivo è quello di aumentare i margini di guadagno.
Detto questo, se oltre a incrementare le vendite dirette, si riuscisse anche a fidelizzare correttamente tutti i clienti acquisiti (quelli provenienti dal proprio sito e quelli provenienti da altri canali), i problemi dovuti agli alti costi di intermediazione si ridimensionerebbero ancora di più.
Ma questo è un altro argomento importante e merita almeno un articolo a parte.

2. Tasso di conversione più alto: un sito sprovvisto di Booking Engine abbassa il tasso di conversione (la vendita del soggiorno), perché un utente è costretto prima a inviare una email o a telefonare, per informarsi su prezzi e disponibilità. Poi deve attendere una risposta da parte del personale alberghiero che se ne occupa. Quest'ultimo deve comunicare le disponibilità e attendere a sua volta le eventuali conferme e il pagamento di chi deve soggiornare.
Insomma, tanti in passaggi in più (e spreco di tempo) che possono compromettere seriamente l'esito della prenotazione.
Al contrario invece, se nel sito dell'albergo è integrato un ottimo Booking Engine, le prenotazioni delle camere arriveranno in modo automatico e veloce.
L'utente, una volta che avrà scelto il periodo sul calendario, avrà verificato le disponibilità delle camere e avrà dato un’occhiata alle tariffe... riuscirà tranquillamente a portare a termine l'intero processo di prenotazione.
E lo farà autonomamente, senza dover contattare il personale alberghiero. E senza le lunghe attese previste nel punto sopra.

3. Maggiore sicurezza nelle transazioni online: uno dei vantaggi più importanti è sicuramente quello di proteggere le transazioni online dei propri clienti, attraverso dei protocolli di sicurezza, progettati a posta per scambiare informazioni riservate. Ovviamente, questo non è possibile nei siti senza Booking Engine... dove nella maggior parte dei casi, un utente è spesso costretto a fornire i dati della propria carta di credito tramite posta elettronica.

4. Aumento della capacità di spesa del cliente: con un buon Booking Engine è possibile stimolare e aumentare la capacità di spesa dei propri clienti, attraverso l'utilizzo di Tecniche personalizzate di Up-Selling e Cross-Selling.

Up-Selling: proposta di prodotto/servizio con caratteristiche e costo maggiore rispetto a quello scelto inizialmente dal cliente.
Cross-Selling: proposta di prodotti/servizi aggiuntivi correlati al prodotto/servizio scelto da un cliente.

Diversamente da quanto avviene nei principali portali di prenotazione, è possibile proporre all’utente, un’offerta irrifiutabile già durante il processo di prenotazione. Magari una camera con caratteristiche migliori e dai costi superiori, rispetto a quella che aveva scelto di prenotare (ad esempio una camera Deluxe piuttosto che una Standard… proposta a pochi euro in più al giorno).
Oppure proporre dei servizi aggiuntivi che possono rendere più piacevole la permanenza del futuro ospite (ad esempio noleggio auto, spa, doppia colazione, una gita turistica, ulteriori servizi in camera ect…).
Queste tecniche, se perfettamente implementate nel proprio booking online, possono contribuire ad incrementare ulteriormente i profitti di una struttura alberghiera.

5. Risparmio di tempo: Rendendo il processo di prenotazione veloce e automatizzato si ha un risparmio di tempo per entrambi le parti. Difatti, c'è un notevole risparmio di tempo sia per l'utente, perché in pochi minuti riesce a prenotare ciò che desidera. Sia per chi gestisce le prenotazioni nella struttura alberghiera, che ha più tempo libero e risorse da impiegare nelle altre attività.

Un punto importante prima di concludere con i vantaggi: Le OTA, anche se a lungo andare risultano costose, rappresentano sempre una concreta opportunità per la visibilità delle strutture ricettive.
Inoltre, generano “traffico” anche sui siti web delle strutture stesse. Ciò è possibile perché, alcuni utenti, prima di effettuare una prenotazione, hanno l'abitudine di consultare il sito web della struttura scelta.
Quindi, sulla base di quanto detto, diventa fondamentale per il business del proprio albergo, approfittare di questa tendenza e spingere chiunque provenga da un portale di prenotazione, a prenotare direttamente dal proprio sito.
Ovviamente, tutto ciò è possibile solo se, attraverso il proprio sito web, si è in grado di offrire vantaggi, sicurezza e semplicità di prenotazione.

QUALI CARATTERISTICHE DEVE AVERE IL BOOKING ENGINE?

Quello che hai appena visto, sono i possibili vantaggi del Booking Engine. Quello che invece vedrai adesso, sono le caratteristiche. Dunque, quali caratteristiche deve avere, un software di prenotazione online, per garantire i benefici che abbiamo visto sopra? Del resto, se sei arrivato a leggere fin qui è proprio perché ti interessa questo punto. Devi scegliere il Booking Engine per la tua attività e vuoi sapere come orientanti. Una scelta non semplice da fare, visto le numerose offerte che ci sono in giro. E da valutare con attenzione, visto il ruolo cruciale che questo strumento ha per i tuoi affari. Quindi...

“ECCO LE 5+1 CARATTERISTICHE INDISPENSABILI PER AUMENTARE LE VENDITE (E I MARGINI DI GUADAGNO) CHE UN BUON BOOKING ENGINE DEVE AVERE!”

1. Facilità di utilizzo: una facilità tale, da permettere a qualsiasi tipologia di utente, di prenotare i soggiorni con pochi click. Quindi, mettere a disposizione dei navigatori, la possibilità di trovare facilmente le camere, i prezzi, il calendario e i tasti necessari per ultimare le prenotazioni. Le schermate devono essere semplici e chiare. Devono presentare i contenuti giusti e soprattutto devono essere poche. O meglio... lo stretto necessario. Troppi elementi rischiano di allontanare un potenziale cliente dalla prenotazione.

2. Navigabilità e integrazione: Dare la possibilità agli utenti, di prenotare in qualsiasi momento e in qualsiasi pagina del sito. A tal proposito, è opportuno che il Booking Engine sia perfettamente integrabile in tutte le pagine del sito. Inoltre, è estremamente importante, che il sito della struttura alberghiera non presenti problemi di natura tecnica. Caricamenti lenti, immagini pesanti e scarsa usabilità del sito... aumenteranno considerevolmente il tasso di abbandono.
Un altro punto importante da considerare: il Booking Engine che si è intenzionati a scegliere, deve essere totalmente compatibile con tutti i browser esistenti (Firefox, Safari, Explorer, Opera ect).

3. Interfaccia Responsive: Anche questo è un elemento di estrema importanza. Da non trascurare assolutamente. Visto che sempre più utenti adottano dispositivi mobili (smartphone, tablet ect) per prenotare i propri soggiorni. Dunque, proprio per questa ragione, il software di prenotazione scelto, deve presentare un'interfaccia in grado di riconoscere e adattarsi automaticamente a qualsiasi tipo schermo.

<< In Soldoni: Tutti i contenuti devono essere facilmente
consultabile da qualsiasi tipo di dispositivo mobile. >>

4. Channel Manager: Il Booking Engine è uno dei più importanti canali di vendita di una struttura alberghiera. (il più importante se si ha l'obiettivo di fare vendite, riducendo i costi di intermediazione). Appunto per questo motivo, è fondamentale scegliere una soluzione con il Channel Manager perfettamente integrato. Per chi non ne fosse a conoscenza, Il Channel Manager è quel software che aggiorna la disponibilità delle camere e dei cambi di tariffe su tutti portali turistici, nei GDS e nella struttura alberghiera.

5. Protezione e sicurezza: Per finalizzare una prenotazione, gli utenti devono fornire i propri dati personali. Quindi, al fine di garantire la massima sicurezza, il Booking Engine scelto deve essere necessariamente dotato di tecnologia certificata SSL. Ovvero, un sistema crittografato che protegge i dati sensibili e le transazioni economiche dei propri clienti.

Un certificato SSL (Secure Sockets Layer) è un protocollo crittografato che, attraverso una serie di dati criptati, protegge e rende sicura la comunicazione tra un browser e un sito.

Per concludere: è consigliabile optare per una soluzione a costo fisso piuttosto che a commissione. In quanto, la seconda vanificherebbe tutto lo sforzo fatto per ottenere più margine dalle vendite dirette. Ma affronteremo meglio questo discorso in un prossimo articolo. Se vuoi sapere quando sarà pubblicato... puoi iscriverti qui>>  e sarai avvisato!

Nel frattempo, se vuoi conoscere la nostra proposta per gestire le prenotazioni dirette... vai in questa pagina e scopri Booking Click!

Richiesta Informazioni

* campi obbligatori


Per offrirti il miglior servizio possibile TeamSystem utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.