top

Noleggiare gli impianti con il modello Pay per Use

20.05.2022 - Tempo di lettura: 3'
Noleggiare gli impianti con il modello Pay per Use

Vendere il prodotto? Oggi non basta più. Nel mondo 4.0, così come in molti altri ambiti economici, la nuova parola d’ordine è servitizzazione, un concetto che va oltre la vendita del prodotto e si lega all’idea di noleggio Pay per Use.

Cos’è la servitizzazione

In parole semplici potremmo definirla come un fenomeno che spinge l’azienda a non limitarsi alla sola vendita del prodotto, ma amplia l’offerta aggiungendo servizi accessori, come la consulenza, la manutenzione personalizzata, la formazione del personale e molto altro. Questo, ad esempio, avviene molto frequentemente nel mondo automotive, dove la vendita dell’automobile viene accompagnata dal servizio assicurativo, dalla manutenzione periodica e da tanti altri servizi secondari che, da una parte sollevano l’acquirente da impegni antipatici, e dall’altra portano valore all’azienda.

Pay per Use nel mondo 4.0

In linea con la tendenza del mercato che viaggia verso la servitizzazione anche l’Industria 4.0 si sta rapidamente adeguando a questi nuovi parametri commerciali. Mai come in questo momento storico la scelta del Pay per Use nel 4.0 si può rivelare azzeccata.

Le smart factories hanno infatti la possibilità di sfruttare tecnologie rivoluzionarie che cambiano rapidamente i loro connotati (come l’IoT, il Cloud, l’Intelligenza Artificiale, la Big Data Analysis). Questo significa che una macchina che pare efficientissima oggi possa non esserlo più domani. Vale la pena acquistarla? Oppure è meglio noleggiarla?

Ecco allora che molti fornitori di tecnologia 4.0 non si fermano più alla vendita del prodotto, ma passano al noleggio, il cosiddetto Equipment-as-a-Service: una macchina viene ceduta per un tempo predeterminato e il cliente paga solo per l’effettivo utilizzo.

Questo consente agli utilizzatori finali del 4.0 di ottenere due risultati:

  • avere un servizio su misura
  • essere liberi di cambiare e ottimizzare le proprie tecnologie produttive in futuro

Leasing operativo e Pay per Use: le differenze

Leasing operativo e Pay per Use sono due modelli di erogazione del servizio molto simili, strettamente collegati all’idea di servitizzazione nell’Industria 4.0. Tutte e due le modalità di erogazione del servizio partono da un punto fisso: il produttore di un bene offre al cliente l’utilizzo operativo dello stesso, senza obbligarlo all’acquisto. Un noleggio a tutti gli effetti.

Tra leasing operativo e Pay per Use però c’è una differenza importante, principalmente legata al pagamento. Nel leasing il pagamento avviene con rate programmate su base temporale (mensili, bimestrali, trimestrali, etc), mentre nel Pay per Use l’elemento discriminante è rappresentato da uno o più KPI di riferimento: nelle automobili, per esempio, i km percorsi, mentre nell’Industria 4.0 potrebbero essere il numero di componenti che una macchina riesce a produrre.

Perché il Pay per Use si diffonde nel 4.0?

Spiegare perché la modalità Pay per Use crei molto interesse nel 4.0 è abbastanza semplice: il motore trainante sono proprio le nuove tecnologie. Grazie alla Big Data Analysis, piuttosto che all’IoT o altre tecnologie, è possibile garantire un costante monitoraggio di dispositivi e verificare con estrema precisione i dati di produzione o l’efficacia dei processi produttivi. In questo modo scegliere un metodo Pay per Use diventa assolutamente conveniente, perché sia venditore che acquirente possono essere certi dei dati restituiti dalle macchine date in locazione.

TeamSystem Industry 4.0: visione a 360° dei processi produttivi

TeamSystem Industry 4.0 è il gestionale di TeamSystem pensato per l’officina 4.0 e per il mercato manifatturiero. Il software offre numerose funzionalità e permette di gestire in modo corale tutte le aree della fabbrica 4.0, dalla progettazione alla produzione, passando per la Supply Chain.

TeamSystem Industry 4.0 si rivela ottimale anche per le aziende che vogliono fondare la loro politica di approvvigionamento dei macchinari sul metodo Pay per Use. Infatti, per avere una visione reale dei dati di produzione non è abbastanza avere dei macchinari dotati delle tecnologie più innovative, ma è importante anche essere sostenuti da un sistema informativo all’altezza, che sia in grado di interconnettersi alle macchine come richiesto dalle logiche del 4.0. Solo così è possibile monitorare in real time i dati produttivi di ogni macchinario.

 

TeamSystem è da sempre al fianco delle aziende e degli studi nei processi di innovazione digitale. Tutte le nostre soluzioni sono finanziabili e attraverso una partnership con SIDA Group, società di consulenza finanziaria, supportiamo i nostri clienti nei processi di richiesta di questi contributi.

Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter

Resta al passo con tutte le ultime novità