top

Finanziamenti per acquisti informatici

02.11.2017 - Tempo di lettura: 3'
Finanziamenti per acquisti informatici

67.456.321 euro è la somma destinata al Ministero per sviluppo economico per il finanziamento, a favore di micro, piccole e medie imprese, con lo scopo di favorire la digitalizzazione dei processi aziendali. Questo il risultato della delibera del 10/7/2017 del Cipe (Comitato Interministeriale programmazione economica).

Ogni regione ha diritto a 100 milioni di euro. Il contributo a fondo perso (sotto forma di Voucher) per ciascuna azienda è del 50% sugli investimenti.

L’agevolazione massima ottenibile è di 10.000 euro. A chi verrà concessa? Alle imprese che procedono con l’acquisto di software, hardware o servizi che consentano il miglioramento dell’efficienza aziendale e la modernizzazione dell’organizzazione del lavoro, tale da favorire l’utilizzo di strumenti tecnologici e forme di flessibilità.

Le spese ammissibili previste dalla delibera sono:

  • L’acquisto di hardware, software e servizi di consulenza specialistica finalizzati alla digitalizzazione dei processi aziendali.
  • L’acquisto di hardware, software e servizi di consulenza specialistica finalizzati alla modernizzazione dell’organizzazione del lavoro (con riferimento all’utilizzo di strumenti tecnologici e all’introduzione di forme di flessibilità del lavoro, come il telelavoro).
  • L’acquisto di hardware, software, anche software specifici per la gestione delle transazioni online e per i sistemi di sicurezza della connessione di rete.
  • Le spese per realizzazione delle opere infrastrutturali e tecniche, come lavori di fornitura, posa, attestazione, collaudo dei cavi.
  • Le spese relative all’acquisto e all’attivazione di decoder e parabole per il collegamento alla rete internet mediante la tecnologia satellitare.
  • Le spese per la partecipazione a corsi e per l’acquisizione di servizi di formazione qualificata.

Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter

Resta al passo con tutte le ultime novità