top

Come migliorare le performance produttive grazie all’OEE

29.08.2022 - Tempo di lettura: 3'
Come migliorare le performance produttive grazie all’OEE

Per rimanere competitivi, ridurre i costi e massimizzare sia le risorse che la marginalità, le aziende manifatturiere non devono perdere di vista un obiettivo: migliorare l’efficienza produttiva. Un traguardo che si misura e monitora facilmente grazie all’OEE.

OEE: definizione e calcolo

Con l’OEE, acronimo di Overall Equipment Effectiveness, si misura l’efficienza produttiva di una macchina o linea.

È un valore che si compone di tre fattori e che si calcola facilmente.

La formula è: OEE = Qualità x Disponibilità x Efficienza

Il risultato che si ottiene è un numero, espresso tramite percentuale, che tiene conto delle tre aree in cui si verificano solitamente le maggiori perdite produttive.

Il numero percentuale è un indice generale dell’efficienza dell’impianto.

Per capire su quali aree serve intervenire invece è necessario calcolare prima i tre fattori della formula, ognuno dei quali permette di misurare uno specifico KPI del processo produttivo.

Indicatore OEE: disponibilità, efficienza e qualità

Il primo fattore è la disponibilità ovvero il rapporto tra il tempo effettivo di produzione e il tempo teorico pianificato per produrre. Guasti, tempi lunghi di setup o attrezzaggio sono alcuni elementi che impattano sull’efficientamento di questo fattore.

Il secondo fattore è l’efficienza o produttività che si calcola con un rapporto tra la produzione effettiva e la produzione teorica, ovvero il target produttivo identificato. Riduzione della velocità e microfermate sono alcune cause che possono influire negativamente sull’efficienza.

Infine, il terzo fattore è quello della qualità con cui si calcola il rapporto tra prodotti conformi sul numero totali di pezzi prodotti. Un numero elevato di scarti o un lotto con problemi possono impattare sulla qualità.

Perché è importante calcolare l’OEE

Conoscere l’OEE è importante per calcolare in modo preciso le performance produttive di una macchina e linea. Grazie a questi dati è così possibile intraprendere decisioni strategiche vincenti.

Solo identificando le aree di criticità all’interno del processo si può incrementare la produttività, migliorare la qualità riducendo così sprechi produttivi e aumentare la velocità produttiva.

Siccome la tempestività è un elemento chiave in manifattura, le aziende manifatturiere devono essere in grado di raccogliere questi dati in maniera automatica e in tempo reale. Le azioni correttive dovrebbero infatti essere prese mentre la produzione è ancora in corso.

Monitorare l’OEE grazie a TeamSystem

TeamSystem, grazie alle soluzioni dedicate all’Industria 4.0, come il suo software MES , sta accompagnando numerose realtà manifatturiere in questo percorso di consapevolezza e miglioramento.

Il software MES in Cloud e Plug&Play rappresenta la soluzione ideale per le piccole e medie realtà manifatturiere che vogliamo implementare velocemente una soluzione per il monitoraggio dell’OEE e di partire così subito con un percorso di miglioramento continuo.

TeamSystem è da sempre al fianco delle aziende e degli studi nei processi di innovazione digitale. Tutte le nostre soluzioni sono finanziabili e attraverso una partnership con SIDA Group, società di consulenza finanziaria, supportiamo i nostri clienti nei processi di richiesta di questi contributi.

Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter

Resta al passo con tutte le ultime novità