top

Cassetto Fiscale: cose è e perché è utile al Commercialista

24.08.2022 - Tempo di lettura: 3'
Cassetto Fiscale: cose è e perché è utile al Commercialista

Il Cassetto Fiscale è un servizio comodo soprattutto per i Commercialisti che, grazie a questo strumento, hanno accesso a dati indispensabili per gestire al meglio i propri clienti. Se utilizzato al pieno delle proprie funzionalità il Cassetto Fiscale è in grado di offrire molti vantaggi.

Cassetto Fiscale: cosa è?

Il Cassetto Fiscale è un servizio, erogato dall’Agenzia delle Entrate, che permette l’accesso e la consultazione delle informazioni fiscali proprie o dei clienti dello Studio.

Tramite questo servizio è possibile accedere a dati anagrafici e fiscali come:

  • rimborsi ottenuti delle dichiarazioni fiscali;
  • crediti d’imposta;
  • versamenti effettuati tramite modello F24 e F23;
  • atti del registro (dati patrimoniali);
  • informazioni relative agli studi di settore;
  • informazione sugli indicatori sintetici di affidabilità fiscale (ISA);
  • analisi di accertamento;
  • dichiarazioni personali;
  • informazioni sul proprio stato di iscrizione al VIES.

Come accedere al Cassetto Fiscale

Per effettuare l’accesso al servizio del Cassetto Fiscale è necessario accedere all’Area dedicata sul sito dell’Agenzia delle Entrate tramite un’identità digitale:

  • SPID
  • CIE
  • CNS

L’accesso con l’identità digitale è più comodo e veloce; tuttavia, per chi non ne fosse in possesso, è anche possibile effettuare l’acceso attraverso le credenziali rilasciate dall’Agenzia delle Entrate.

Commercialisti: accesso al Cassetto Fiscale dei propri clienti

Per accedere al Cassetto Fiscale del proprio cliente il Commercialista deve essere delegato da quest’ultimo.

Infatti, il contribuente può indicare fino a due intermediari che abbiano libero accesso alla consultazione del proprio Cassetto Fiscale (all’art. 3, comma 3, del D.P.R. 322/1998).

La delega va concessa una sola volta, resta valida fino a quando il cliente non sceglie di revocarla e può essere trasmessa all’Agenzia dell’Entrate attraverso le seguenti modalità:

  • Telematica, attraverso il sito dell’Agenzia delle Entrate nell’apposita area Entratel (questa possibilità è più veloce ma è riservata solo agli utenti registrati);
  • In presenza, recandosi personalmente o incaricando un altro soggetto (arti. 63 del D.P.R. n. 600/1973) presso un qualsiasi ufficio dell’Agenzia delle Entrate presentando la richiesta precedentemente scaricata dal sito e già sottoscritta, insieme alla copia di un documento di identità. Dopo 15 giorni, il cliente riceverà, tramite posta al proprio domicilio fiscale, un codice di attivazione da fornire al proprio Commercialista.

Dove si trovano le fatture nel Cassetto Fiscale?

L’Agenzia delle Entrate offre ai propri utenti la possibilità di scaricare le proprie fatture. Questo servizio, però, non rientra nel Cassetto Fiscale ma è accessibile dal portale Fatture & Corrispettivi.

Per scaricare le fatture è necessario accedere alla propria area riservata, esattamente come illustrato prima, e poi selezionare la voce Fatture & Corrispettivi dell’Agenzia delle Entrate. A questo punto è sufficiente inserire il Codice Fiscale dell’utenza per la quale si vogliono vedere le fatture.

Cassetto Fiscale per chi è titolare di Partita IVA

Per i titolari di Partita IVA l’Agenzia delle Entrate ha previsto una possibilità interessante: questi soggetti vengono identificati attraverso un codice destinatario che deve essere preventivamente comunicato dal contribuente o dal proprio intermediario fiscale all’Agenzia delle Entrate che provvede a creare un QR Code associato.

In questo modo il professionista avrà la possibilità di consultare agilmente, anche da smartphone, i propri dati fiscali.

Ruolo del Commercialista nella gestione del Cassetto Fiscale

Per il Commercialista il Cassetto Fiscale è uno strumento utilissimo al fine di monitorare e gestire le attività dei propri clienti.

Attraverso questo servizio, infatti, non solo è possibile controllare dati anagrafici, ma anche accertarsi costantemente che tutte le pratiche e attività vadano per il verso giusto.

Ad esempio, il Commercialista può controllare i dati anagrafici del cliente, accertarsi che abbia pagato l’f24, visualizzare i dichiarativi presentati, monitorare gli avvisi bonari che stanno per arrivare e sapere chi è il tenutario delle scritture contabili.

Queste sono solo alcune delle informazioni a cui il Commercialista ha accesso e che possono rendere il suo lavoro più veloce ed efficace.

Un accesso costante e sistematico al Cassetto Fiscale dei propri clienti permette dunque di gestire al meglio il lavoro per i propri clienti.

TeamSystem Studio a supporto dei Commercialisti

Esattamente come il Cassetto Fiscale anche TeamSystem Studio è uno strumento di supporto per i Commercialisti. Il software gestionale, intuitivo e semplice da usare, è la soluzione integrata che rende lo studio digitale e vicino alle esigenze dei clienti.

TeamSystem Studio è pensato per creare una collaborazione efficace e duratura con i propri clienti, gestendo ogni aspetto del proprio lavoro in modo fluido ed efficiente.

Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter

Resta al passo con tutte le ultime novità