top

Software gestionale: scopri se è il momento di cambiare

13.05.2022 - Tempo di lettura: 4'
Software gestionale: scopri se è il momento di cambiare

TeamSystem ti accompagna e ti supporta in tutto il processo di migrazione da un software vecchio a uno nuovo.

Per le piccole imprese, rimanere legati allo stesso gestionale è spesso una scelta obbligata; cambiare fornitore di software significherebbe migrare tutto il database a mano, con un notevole dispendio di tempo ed energie e un elevato rischio di errore. Lo stesso vale purtroppo anche quando il software attualmente in uso non soddisfa le esigenze aziendali.

Per le grandi aziende invece, il vincolo è spesso dettato dalla casa madre, che impone l’utilizzo di un unico sistema comune a tutte le filiali in giro per il mondo, in grado di dialogare coi software di clienti e fornitori su tutto il globo.

Ecco perché cambiare software gestionale

Perché è il momento giusto per cambiare il tuo software gestionale?

  1. Obsolescenza del software attuale: con il passare del tempo, adeguare il vecchio software ai nuovi PC e sistemi operativi può comportare una perdita di performance, forti difficoltà tecnologiche ed elevati costi. Scegliere un nuovo gestionale è una leva per migliorare la propria competitività sul mercato;
  2. Evoluzione del business: le attività ed i processi aziendali sono in continua evoluzione e il software gestionale deve accompagnare questo cambiamento offrendo nuove funzionalità con particolare attenzione al rispetto delle normative vigenti. Con la diffusione del cloud e delle tecnologie Internet of Things e Blockchain, una soluzione al passo con i tempi è fondamentale per avere processi snelli, integrati tra loro e al sicuro da possibili attacchi informatici;
  3. Trasformazione digitale: le tecnologie digitali evolvono a ritmi sostenuti con impatti sulle imprese, sui mercati, sulle pubbliche amministrazioni, sulle persone e sul loro modo di vivere e lavorare. Lavoro in mobilità e smart working richiedono che i software possano essere fruiti da qualsiasi device e in qualsiasi luogo, supportando appieno le esigenze del dipendente. Le parole d’ordine sono quindi integrazione e accessibilità;
  4. Miglioramento del time-to-market: l’incertezza dei mercati a cui abbiamo assistito negli ultimi due anni ha dimostrato quanto per le imprese sia importante monitorare in maniera costante gli avvenimenti lungo la supply chain, per poter rispondere rapidamente a improvvisi cambiamenti. Un’interruzione in una fornitura, il blocco di una catena distributiva o un picco nella domanda, ad esempio, sono fattori che possono mettere in seria difficoltà un’impresa, soprattutto se rilevati con ritardo. Integrare i propri processi con quelli di fornitori e clienti consente di essere più informati, flessibili, efficienti e con un minore time-to-market;
  5. Nuove necessità di chi utilizza il software e passaggio generazionale: quando cambia l’utilizzatore del software o il commercialista di riferimento, l’azienda viene fusa o acquisita oppure è in atto un passaggio generazionale possono cambiare le esigenze verso la piattaforma utilizzata. Un software semplice, intuitivo e con elevata usabilità è indispensabile per accompagnare il cambiamento.

Gli ostacoli nell’adottare un software gestionale

Alcuni dati di mercato aiutano a capire le difficoltà delle imprese nell’uso dei gestionali[1]. Sebbene i gestionali siano oggi largamente adottati, manca l’integrazione dei processi: delle tre imprese su quattro che possiedono gestionali, solo il 29% integra almeno uno dei software utilizzati.

La mancanza di competenze, sia strategiche sia di utilizzo delle piattaforme, porta a un uso solo parziale dei software impiegati, di conseguenza gli investimenti fatti non vengono valorizzati pienamente:

  • Da un punto di vista strategico, 1 PMI su 4 incontra difficoltà nel rivedere processi e procedure alla luce dell’introduzione del gestionale;
  • Da un punto di vista organizzativo e operativo, due sono i dati che mostrano le difficoltà: il 42% delle PMI dichiara di non avere sufficiente personale che si occupi di digitalizzazione e IT ed il 40% incontra resistenze al cambiamento nell’utilizzo di soluzioni digitali da parte dei propri dipendenti.

I vantaggi dei software gestionali di TeamSystem

Affinché l’introduzione di un nuovo software gestionale avvenga con successo, portando a migliorare performance, competitività e ritorno dell’investimento, le cinque caratteristiche chiave sono:

  • Flessibilità e accessibilità, ad esempio grazie ai sistemi in cloud;
  • Usabilità e intuitività dei comandi e dell’interfaccia;
  • Integrabilità e scalabilità (es. con altri gestionali, con dati aziendali);
  • Compliance normativa e cybersecurity;
  • Innovatività (al passo con i trend tecnologici quali Internet of Things, Blockchain e intelligenza artificiale).

Scegliere un software gestionale permette di fare crescere il proprio business.

TeamSystem è da sempre al fianco delle aziende e degli studi nei processi di innovazione digitale. Tutte le nostre soluzioni sono finanziabili e attraverso una partnership con SIDA Group, società di consulenza finanziaria, supportiamo i nostri clienti nei processi di richiesta di questi contributi.

[1] Ricerca “Il software gestionale in Italia: stato di maturità e leve per la crescita”, Osservatori Digital Innovation e Assosoftware, novembre 2021.

Articoli correlati

Iscriviti alla newsletter

Resta al passo con tutte le ultime novità