Figure del Cantiere Edile

30.06.2023 - Tempo di lettura: 3'
Figure del Cantiere Edile

Il mondo delle costruzioni è soprattutto l’insieme delle persone che ci lavorano. Ogni figura professionale è importante per il completamento dell’opera; dal progettista all’addetto alla sicurezza sul cantiere. Le figure del cantiere edile sono in verità tante e ognuna è caratterizzata da mansioni e responsabilità ben definite per poter garantire che tutto si svolga nel modo corretto.

Un cantiere edile è un luogo estremamente dinamico, in cui sono necessari professionisti appartenenti a settori disciplinari anche molto diversi tra loro. Per quello che è a tutti gli effetti un lavoro corale dove ogni lavoratore specializzato investe le proprie competenze prendendosi una parte di responsabilità per completare l’opera.

In questo approfondimento andremo dunque a vedere quali sono le principali figure professionali nel cantiere edile, qual è il tipico schema delle figure di cantiere e la gerarchia che deve essere rispettata per garantire salute e sicurezza.

Schema figure cantiere: tutti i ruoli 

Le varie figure del cantiere, come già accennato, sono indispensabili per garantire la gestione della salute e della sicurezza sul posto di lavoro. Tutti i professionisti coinvolti hanno responsabilità differenti in base al ruolo svolto, e seguono una precisa gerarchia nel cantiere edile.

Per fare chiarezza, è possibile delineare un utile schema delle figure di cantiere che va a definire chi sono e cosa fanno le diverse figure professionali impegnate nl progetto. In particolare, le figure del cantiere si suddividono in:

  • Committenza:
  • committente;
  • responsabile dei lavori;
  • stazione appaltante;
  • responsabile del procedimento (RUP).
  • Figure tecniche:
  • progettista architettonico;
  • collaudatore;
  • direttore dei lavori;
  • ispettore di cantiere/direttore operativo;
  • coordinatore della sicurezza in fase di progettazione (CSP);
  • coordinatore della sicurezza in fase di esecuzione (CSE).
  • Impresa:
  • impresa affidataria/impresa esecutrice;
  • capocantiere;
  • direttore tecnico di cantiere;
  • lavoratore;
  • preposto di cantiere.

La diffusione del BIM (Building Information Modeling) ha poi determinato la nascita di nuove figure professionali nei cantieri edili, ognuna caratterizzata da formazione e competenze specifiche:

  • CDE manager;
  • BIM manager;
  • BIM coordinator;
  • BIM specialist.

Di fatto, a voler seguire una gerarchia, la committenza affida i lavori alle figure tecniche e all’impresa, che devono lavorare all’unisono per garantire i massimi standard di sicurezza e qualità, in base alle indicazioni ricevute e alla fattibilità tecnica del progetto.

Le diverse figure professionali nel cantiere edile 

Committenza

In un cantiere edile, la committenza non è altro che il soggetto pubblico o privato che commissiona la realizzazione di un’opera. Il committente, sotto forma di persona fisica o giuridica, va quindi a sottoscrivere un contratto d’appalto con l’impresa appaltatrice e con tutti i professionisti che saranno impegnati nel progetto e nelle attività tecniche in corso d’opera.

Oltre al committente, la committenza prevede altre figure professionali. Prima di tutto abbiamo infatti il responsabile dei lavori, figura fondamentale perché rappresenta la punta gerarchica all’interno di un cantiere edile, sia in termini di responsabilità sull’opera che di sicurezza per i lavoratori. C’è poi la cosiddetta stazione appaltante, vale a dire una pubblica amministrazione aggiudicatrice o un altro soggetto di diritto che può affidare appalti di lavori, servizi e forniture ad un altro operatore economico.

Infine, tra le figure del cantiere lato committenza abbiamo anche il responsabile del procedimento (RUP). Si tratta di un vero e proprio punto di riferimento nell’intero ciclo di vita di un appalto, a partire dalla progettazione fino all’effettiva esecuzione dei lavori. In ogni singola fase, il RUP dovrà garantire la correttezza e l’efficacia delle procedure impiegate.

Figure tecniche

Varie sono anche le figure tecniche che si vedono coinvolte in un cantiere edile. Pensiamo al progettista architettonico, incaricato di trasformare l’idea del committente in un progetto, rispettando contemporaneamente budget e tempi imposti per portare a termine i lavori. Possiamo definirlo come il direttore artistico del cantiere, affiancato da un direttore dei lavori che ha invece il compito di tutelare gli interessi del committente nei confronti dell’impresa costruttrice e dei terzi.

L’ispettore del cantiere è invece parte integrante dell’ufficio di direzione dei lavori, e deve collaborare con il direttore dei lavori per garantire assistenza e sorveglianza sul progetto, andando a verificare che i lavori vengano eseguiti nel rispetto delle normative vigenti e delle previsioni stabilite nel capitolato d’appalto. Ancora, nella gerarchia di un cantiere edile il coordinatore della sicurezza in fase di progettazione (CSP) è colui che coordina le imprese esecutrici e vigila sulla sicurezza dei lavoratori, mentre il coordinatore della sicurezza in fase di esecuzione (CSE) garantisce, per conto del committente, il rispetto delle norme di salute e sicurezza durante l’effettiva esecuzione dei lavori.

Non manca neppure un collaudatore, che ha il compito di verificare l’opera una volta che è stata completata. Ne esistono di due tipi: il collaudatore statico ovvero la figura specializzata nel verificare che l’intera struttura corrisponda alle norme fissate dalla legge e alle norme contrattuali, e che a tale scopo esamina con cura tutti gli elaborati grafici e i certificati emessi dal direttore dei lavori; il collaudatore amministrativo che è specifico per le opere pubbliche, ed esegue le verifiche finali per conto della PA dal punto di vista contabile e progettuale.

Impresa

L’impresa di costruzione affidataria è quella che sottoscrive il contratto di appalto, da mettere in opera in proprio o tramite il subappalto di alcune delle lavorazioni (previa approvazione da parte della committenza). L’impresa esecutrice è quella che esegue praticamente l’opera o parte di essa, andando dunque ad impegnare le proprie risorse materiali e umane.

Tra le figure del cantiere legate all’impresa va menzionato anche il capocantiere, cioè il professionista che gestisce e coordina i lavoratori che operano all’interno di un cantiere edile, e il cosiddetto direttore tecnico di cantiere, designato dal datore di lavoro per organizzare ed eseguire i lavori nel rispetto di tutte le norme contrattuali. Il preposto di cantiere è, invece la figura che sovrintende tutte le norme, i dispositivi e le direttive di sicurezza ricevute per i lavoratori, ovvero le maestranze qualificate o generiche addette all’esecuzione delle opere.

Figure BIM

Per BIM, o Building Information Modeling, si intende una metodologia innovativa e smart finalizzata ad ottimizzare la pianificazione, la progettazione e l’esecuzione dei lavori in un cantiere edile. Metodologia a cui fanno capo diverse figure professionali tra tecnici, architetti, ingegneri e geometri, chiamate a collaborare e comunicare tra loro i dati raccolti durante l’intera esecuzione del progetto.

Tra queste, abbiamo il CDE manager, ovvero il gestore dell’ambiente di condivisione dei dati, e il BIM manager, che gestisce tutti i processi digitalizzati e coordina tutte le figure che partecipano al progetto; ma anche il BIM coordinator, preposto a verificare la correttezza e la coerenza del modello BIM, e la figura del BIM specialist, che si occupa invece della costruzione vera e propria del modello BIM e crea elaborati grafici 2D e 3D e varie analisi di tipo tecnico.

TeamSystem Construction: il software gestionale per l’edilizia e la gestione del cantiere

TeamSystem Construction è la piattaforma innovativa e flessibile che permette la completa gestione dei progetti e delle commesse in ambito edile. Una soluzione completamente BIM ready, capace di integrare il modello 3D del progetto con le informazioni di strumenti, attrezzature, risorse umane e altre attività necessarie alla realizzazione concreta dell’opera.

TeamSystem Construction Project Management è un software affidabile ed efficiente, integrabile e interoperabile, che copre tutte le aree gestionali dell’impresa edile e gestionali per impiantisti, professionisti e Pubblica Amministrazione; dall’area amministrativa a quella tecnica fino agli aspetti commerciali, monitorando produzione e processo di costruzione in tempo reale di tutte le figure del cantiere, e permettendo di interfacciarli con i dati finanziari e patrimoniali.

 

Articoli correlati