Digitalizzazione

Le competenze digitali nelle professioni tradizionali

Le competenze digitali nelle professioni tradizionali

Con l’avvento della digitalizzazione in Italia, il nuovo obiettivo per il settore economico è rappresentato dalla crescita delle competenze digitali nelle professioni tradizionali.

Le skill che sono state fondamentali fino ad oggi nella crescita di aziende ed imprese hanno l’obbligo di essere ammodernate. A queste devono essere aggiunte le e-skills, competenze che riguardano tutto il settore del digitale, al fine di migliorare e di far restare aggiornate le attuali imprese italiane.

Le Digital Skill sono sempre più richieste dalle aziende anche per quelle non strettamente legate al mondo informatico rendendo, secondo l’Osservatorio delle Competenze Digitali, la formazione in questo campo per i professionisti imprescindibile da tutto il resto.

Le competenze secondo l’analisi dell’Osservatorio, sono così distinte e classificate in ordine di peso nell’industria italiana:

  1. Digitali di base
  2. Digitali applicate
  3. Digitali di brokeraggio informatico
  4. Digitali tecniche

La consapevolezza del valore di impatto del digitale nel business non è stata ancora completata e questo è dovuto a vari fattori che vanno dal fattore anagrafico a quello legislativo fino a quello culturale. In Italia sono ancora molte le aziende che hanno un livello non sufficiente di digitalizzazione nelle proprie strategie di business nonostante ci sia una domanda sempre più crescente di competenze digitali.