Grandi e piccoli cambiamenti

Grandi e piccoli cambiamenti
23/03/2020 | Redazione TeamSystem Hospitality | gestione-hotel

Dalle cancellazioni, ai servizi aggiuntivi, alla qualità della comunicazione: piccoli e grandi cambiamenti che le imprese turistiche devono affrontare in attesa di lasciarsi alle spalle l'emergenza Covid-19

a cura della Redazione TeamSystem Hospitality

 

Grandi e piccoli Cambiamenti

 

Dopo le prime settimane di perplessità e poi di paura, oggi appare chiaro che il Coronavirus lascerà in eredità grandi cambiamenti in ambito economico e in particolar modo in ambito turistico. Assieme al conteggio dei contagiati e delle vittime, gli economisti cominciano già a quantificare le perdite per imprese e lavoratori,  ma invitano anche a rimboccarsi le maniche e guardare avanti.
Ogni albergatore in questi giorni si pone la stessa domanda: come riempirò le camere del mio hotel in prospettiva dell’alta stagione?  Non esistono ricette, in realtà non ci sono mai state in ambito revenue delle ricette certe, oggi ancor meno. 
Esistono solo soluzioni a breve termine, piccole e microscopiche modifiche.

Una di queste è senza dubbio quella di apportare modifiche specifiche alle vostre condizioni di cancellazione.

Vale a dire: nessun costo di cancellazione fino a poco prima dell’arrivo, nessuna richiesta d’acconto. In questo modo possiamo abbattere una barriera piscologica per quegli ospiti che devono cominciare a riprogrammare i propri spostamenti, tanto in ambito business – la cui ripresa ci auguriamo avvengo a breve, sia per i leisure per i mesi a venire.
In questa situazione il prezzo è la variabile meno interessante, non essendoci una domanda è inutile abbassare il prezzo, la leva dell’acquisto è un’altra.  La location potrebbe giocare un ruolo importante: strade e arterie principali appena fuori dalla città, che non richiedano spostamenti a piedi. Stazioni e aeroporti per limitare al minimo i contatti.
Anche i servizi possono essere importanti: garantire una colazione in camera, non a contatto con eventuali altri ospiti e l’aggiunta di servizio come snack in camera possono essere considerati dei veri plus. Con ristoranti e bar chiusi cercare di offrire agli ospiti un servizio di questo tipo potrebbe fare la differenza.

 

Pensare a 360°

Si richiede fondamentalmente questo: ripensare al proprio servizio a 360°: piccoli cambiamenti e capacità di informare i potenziali o attuali clienti. Ogni strumento o touch point ha la sua importanza: sito web, newsletter, contatto telefonico con la clientela consolidata, materiale cartaceo e in alcuni casi anche nelle aree social, dove ci si dovrebbe limitare a comunicare solo notizie certe e accertate.


Comunicare con empatia

Attraversiamo un momento particolare e anche le misure che dobbiamo adottare lo sono: comunicare con gli ospiti, i potenziali clienti o con quelli consolidati è necessario mantenere un aspetto impecabile, da un punto di vista comunicativo, uno stile semplice e chiaro ma soprattutto usare tatto, empatia e sincerità.
In questo modo non si creerà un vuoto comunicativo e quando si rientrerà nella normalità sarà più facile tornare a dialogare. 
 

 

Richiesta Informazioni

* campi obbligatori


TeamSystem Hospitality

Scopri TeamSystem Hospitality

Il software gestionale che aiuta l'albergatore ad incrementare vendite e marginalità.

Per offrirti il miglior servizio possibile TeamSystem utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.