Boschetti Alimentare

Crescere con Metodo Evolus
Boschetti alimentare
Azienda : Boschetti alimentare S.p.a
Principali settori di competenza : Settore alimentare
Prodotto : Metodo Evolus
Area : Produzione di confetture
 
 

La passione è il filo rosso che unisce la storia della Boschetti Alimentari e quella di Anna Calore, attuale responsabile della gestione amministrativa, finanziaria e delle risorse umane (funzione che comprende anche l’Edp) della società. 

È la passione che spinge il fondatore Vittorio Boschetti a impiantare nel vicentino, nel lontano 1890, una fabbrica di confetture (cotognata e marronata) e mostarda; fabbrica che, dopo oltre 100 anni e due generazioni, si trasferisce in provincia di Verona per trovare una sede che soddisfi le nuove normative in tema di produzioni alimentari. 
È il 1992, la crisi colpisce duro e un pezzo di famiglia si svincola: rimangono solo Flavio Boschetti (erede del fondatore) e il figlio Vittorio.Ancora tre anni e arriva un’altra svolta per l’azienda. Nel 1995 Flavio e Vittorio Boschetti cedono le quote societarie a nuovi azionisti, che decidono di mantenere lo stesso mercato di riferimento ma di dare più enfasi al canale della grande distribuzione: meno margini ma più quantità, mantenendo però alto lo standard qualitativo che da sempre ha contraddistinto la produzione.
Servono nuovi manager, ed è proprio nel 1995 che Anna Calore entra in azienda come consulente. La segnala un commercialista di Mestre, che conosce la sua dedizione e il suo perfezionismo. Ma Anna Calore ha anche un altro punto di forza, che arriva dai suoi trascorsi lavorativi: conosce l’informatica ed è appassionata di computer. Ecco di nuovo il filo rosso.
La Boschetti Alimentari in quegli anni affronta una sfida difficile: puntare a nuovi canali significa infatti rinnovare simultaneamente la produzione e la gestione delle informazioni (un software gestionale elementare e poco flessibile non aiuta il management a guidare l’azienda e a capire il mercato). Così  Anna Calore si butta subito a capofitto nell’impresa, e incontra già dai primi passi i titolari di Metodo (che dal 2008 fa parte del Gruppo TeamSystem). “Il feeling è stato immediato e totale”, afferma Anna Calore, “e i primi colloqui sono stati illuminanti. In Metodo non avevano una soluzione che si adattasse alla nostra azienda, ma erano ansiosi di costruirla insieme a noi”.

La sfida affrontata

“Il feeling è stato immediato e totale e i primi colloqui sono stati illuminanti. In Metodo non avevano una soluzione che si adattasse alla nostra azienda, ma erano ansiosi di costruirla insieme a noi”. (Anna Calore - Responsabile Amministrazione, Finanza e R.U.)

Il primo modulo da realizzare era quello relativo alla contabilità. “Il sistema precedente”, racconta Anna Calore, “era a dir poco arcaico: non c’era integrazione tra scadenziario e contabilità, non si potevano gestire le partite aperte, non si potevano inserire le note nelle scritture e non c’era, in generale, nessuna flessibilità nelle funzioni di contabilità”.
La contabilità viene implementata in pochi mesi; poi a ritmi piuttosto serrati viene creata anche l’applicazione per la gestione della produzione e della logistica in entrata. 
“I responsabili e gli sviluppatori software di Metodo erano molto disponibili”, ricorda Anna Calore. “Ci hanno dato un grande sostegno e hanno risolto tutte le problematiche man mano che emergevano. In tutti questi anni, dal 1995 al 2010, la società ha cambiato pelle: al canale Ho.Re.Ca. si è affiancato quello della grande distribuzione, che ha portato notevoli complicazioni sul piano della gestione commerciale/amministrativa; in più, sono arrivate le regole per la rintracciabilità delle materie prime e del controllo di qualità del prodotto in uscita. Senza Metodo, lo dico in totale franchezza e a posteriori, non ce l’avremmo fatta”.

La soluzione e vantaggi

“I responsabili e gli sviluppatori software di Metodo erano molto disponibili. Ci hanno dato un grande sostegno e hanno risolto tutte le problematiche man mano che emergevano. In tutti questi anni, dal 1995 al 2010, la società ha cambiato pelle: al canale Ho.Re.Ca. si è affiancato quello della grande distribuzione, che ha portato notevoli complicazioni sul piano della gestione commerciale/amministrativa; in più, sono arrivate le regole per la rintracciabilità delle materie prime e del controllo di qualità del prodotto in uscita. Senza Metodo, lo dico in totale franchezza e a posteriori, non ce l’avremmo fatta”. (Anna Calore - Responsabile Amministrazione, Finanza e R.U.)

Oggi la Boschetti Alimentari è una realtà internazionale (la proprietà è passata di nuovo di mano ed è ora di un grande gruppo finanziario francese): vanta un giro d’affari di 10 milioni di Euro, 40 dipendenti, 36mila metri quadri di superficie (di cui 14mila coperti) e una serie di linee di prodotto e di brand che servono diversi mercati e differenti canali.
In tutto questo dinamismo, i punti fermi della storia moderna della Boschetti Alimentari, anzi, i veri motori del cambiamento in azienda, sono stati proprio Anna Calore e Metodo con il suo software gestionale Evolus.
Anna Calore trova negli esperti di Metodo dei validi partner, capaci di soddisfare il suo perfezionismo e di tenere viva la sua passione per l’informatica. Negli anni vengono così rinnovati sia il parco hardware che la piattaforma software di base (personal computer dotati di sistema operativo Windows), e oltre all’ERP  Metodo Evolus viene realizzata, sempre dagli esperti del Gruppo TeamSystem, anche un’applicazione di Business Intelligence, perfettamente integrata con la gestione della produzione, con il magazzino e la contabilità.
“Oggi posso eseguire analisi sofisticate e personalizzate”, spiega Anna Calore, “controllare i pagamenti di clienti e fornitori, analizzare le vendite in dettaglio, verificare la redditività dei singoli clienti, controllare le giacenze di magazzino, tenere sott’occhio le date di scadenza dei prodotti e analizzare i costi industriali e della produzione. Tutte cose che prima non venivano fatte per nulla o venivano eseguite a fatica con un foglio elettronico”.

Anna Calore non lo dice, ma di fatto l’azienda ha il suo imprinting, perché è stata modellata sul sistema IT che è farina del suo sacco. Ma l’orgoglio e la passione di una manager non basterebbero a giustificare da soli tanti anni di partnershipcon un unico fornitore; ci sono anche vantaggi tangibili. “Il plus più evidente nell’utilizzare Metodo Evolus è stato quello di risparmiare tanto tempo; e il tempo, si sa, è denaro. Inoltre, senza il sistema ERP sarebbero state necessarie almeno due persone in più nell’ufficio commerciale e amministrativo. Facendo un rapido calcolo quindi, a fronte di un investimento complessivamente più che accettabile, abbiamo ottenuto un risparmio di circa 50mila Euro l’anno”.

 

“Il plus più evidente nell’utilizzare Metodo Evolus è stato quello di risparmiare tanto tempo; e il tempo, si sa, è denaro. Inoltre, senza il sistema ERP sarebbero state necessarie almeno due persone in più nell’ufficio commerciale e amministrativo. Facendo un rapido calcolo quindi, a fronte di un investimento complessivamente più che accettabile, abbiamo ottenuto un risparmio di circa 50mila Euro l’anno”. (Anna Calore - Responsabile Amministrazione, Finanza e R.U.)

Al di là dei vantaggi tangibili portati dalla partnership con Metodo, il connubio ha funzionato anche grazie alle caratteristiche del software, particolarmente adatto a realtà medie e medio-piccole, che non hanno una struttura EDP dedicata. “Non credo che esistano sul mercato sistemi gestionali più flessibili di Evolus”, conclude Anna Calore. “Pur non avendo neanche una risorsa IT al nostro interno, riusciamo a utilizzare in modo autonomo il software. Persino con l’applicazione di BI siamo autosufficienti: usiamo e modifichiamo i cruscotti aziendali in completa autonomia”.

 

“Pur non avendo neanche una risorsa IT al nostro interno, riusciamo a utilizzare in modo autonomo il software. Persino con l’applicazione di BI siamo autosufficienti: usiamo e modifichiamo i cruscotti aziendali in completa autonomia”. (Anna Calore - Responsabile Amministrazione, Finanza e R.U.)

Ma il percorso congiunto della Boschetti Alimentari, di Anna Calore e di Metodo non è ancora concluso. Anzi, la proprietà vuole espandere il mercato di riferimento anche all’Europa Centrale e Orientale, proseguendo nel contempo la penetrazione nel canale della Grande Distribuzione (i prodotti a marchio Boschetti o Cuor di Frutta sono già presenti presso insegne prestigiose come Auchan, Pam, Esselunga e Carrefour).
Anche sul fronte delle linee di prodotto il dinamismo è notevole: già oggi la Boschetti Alimentari realizza semilavorati per importanti marchi dell’industria alimentare (come i ripieni per un marchio leader del settore dei ravioli) e nel prossimo futuro si prevedono produzioni destinate a mercati in grande crescita, come quello dei gelati. I bisogni informativi e organizzativi della Boschetti Alimentari sono, quindi, tutt’altro che esauriti, e la partnership con Metodo ha ancora un orizzonte molto ampio.

 

 

Iscriviti alla newsletter
Condividi